Le persone provenienti da Eritrea, Egitto, Siria, Bangladesh, Pakistan e altre nazioni sono state prima sottoposte a controlli sanitari in una base militare

(LaPresse) Sono stati trasferiti in autobus in una struttura di Giens per iniziare le procedure di richiesta di asilo, i 230 migranti che erano a bordo della Ocean Viking, la nave arrivata a Tolone, in Francia. Le persone provenienti da Eritrea, Egitto, Siria, Bangladesh, Pakistan e altre nazioni sono state prima sottoposte a controlli sanitari in una base militare. Il caso della Ocean Viking ha provocato la spaccatura tra i governi di Italia e Francia. “Si è rotta la fiducia”, ha fatto sapere Parigi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata