La donna si è sentita male ed è deceduta in ospedale

E’ morta dopo aver salvato la bambina di cui si stava occupando. Una baby sitter, di origini filippine, ha perso la vita giovedì dopo essere caduta in una piscina cercando di soccorrere la piccola di 2 anni, sui colli a Bologna. Dopo l’incidente, il personale sanitario ha trasportato la bambina al Sant’Orsola di Bologna, dove è ancora ricoverata, mentre la donna, arrivata in struttura già molto grave, dopo vari tentativi di rianimazione all’ospedale Maggiore, è deceduta.

 La bambina oggi è stabile e non in immediato pericolo di vita, ma non è ancora possibile sciogliere la prognosi. Nell’incidente, ha perso la vita la baby sitter, una donna di origini filippine, che, ieri mattina, nel tentativo di salvarla è caduta in piscina. Il suo decesso è stato dichiarato ieri, dopo i tentativi di rianimazione, all’ospedale Maggiore di Bologna

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata