Le videocamere nascoste dai carabinieri incastrano il 43enne

I Carabinieri di Sermoneta, in provincia di Latina, hanno arrestato un 43enne per ripetute sevizie ai danni della madre invalida 80enne, costretta a vivere su una sedia a rotelle. L’uomo è accusato di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

Le indagini hanno consentito di documentare la gravità delle vessazioni, costanti, abituali e mortificanti, fatte di ingiurie, minacce, umiliazioni, percosse. La donna è stata più volte schiaffeggiata con violenza, colpita con un mestolo o con un bottiglione, costretta a subire dolorose torsioni di mani e braccia. Ciononostante, è documentata anche la rassicurazione fatta al figlio: un riscontro dello stato di assoggettamento psicologico cui era sottoposta la donna, che non lo avrebbe mai denunciato. Le violenze sono state commesse anche nei giorni di Natale e Capodanno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: