Il delitto risale al 3 gennaio scorso nel carcere di Caltagirone

(LaPresse) É accusato di aver strangolato il compagno di cella, Giuseppe Calcagno, mentre dormiva. I carabinieri hanno arrestato T. G., già agli arresti domiciliari per un’altra vicenda, per l’omicidio avvenuto il 3 gennaio scorso nel carcere di Caltagirone. Le indagini dei carabinieri in servizio come polizia giudiziaria alla procura e della compagnia di Caltagirone (Catania), coordinati dal procuratore Giuseppe Verzera e dal pm Samuela Maria Lo Martire, hanno portato al pregiudicato, con una lunga lista di precedenti alle spalle anche per per omicidio e tentato omicidio. A corroborare le accuse anche gli accertamenti medico-legali, che hanno permesso di accertare le reali cause della morte del detenuto, che inizialmente sembrava deceduto per cause naturali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata