Il gruppo pianificava anche delitti e agguati contro la polizia

(LaPresse) Estorsioni mafiose ai danni della pubblica amministrazione, detenzione illegale di armi, minacce agli agenti di polizia. Questa la lista di accuse che ha convinto la Procura di Palermo a dare il via libera all’arresto di tre uomini di età compresa tra i 50 e i 60 anni. L’operazione è stata condotta dai carabinieri del comune di Lercara Friddi. Secondo gli inquirenti, i tre uomini, già noti alle autorità, pianificavano attentati contro le forze di polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata