Nello Musumeci ha disposto la chiusura di tutti gli uffici regionali della città, esclusi i servizi essenziali, almeno fino a giovedì 28 ottobre

(LaPresse) Immagini impressionanti quelle che arrivano da Catania: le strade sono sommerse dall’acqua dopo i nubifragi che si sono abbattuti sulla città etnea. Torrenti d’acqua portano via tutto ciò che incontrano, compresi tavoli e sedie di bar e locali. A causa del permanere dello stato di allerta il governatore della Sicilia Nello Musumeci ha disposto la chiusura di tutti gli uffici regionali della città, esclusi i servizi essenziali, almeno fino a giovedì 28 ottobre. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata