Gli arcieri accolgono il feretro della giovane uccisa da un coetaneo

(LaPresse) Ultimo saluto a Chiara Gualzetti, la sedicenne uccisa a Valsamoggia, nel bolognese, da un coetaneo. Folla nella chiesa di Monteveglio e commozione all’arrivo del feretro della ragazza, ricoperto di fiori bianchi, che è stato accolto – tra gli altri – anche da un gruppo di arcieri vestiti in abiti storici, simbolo di una delle passioni della giovane

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata