La direttrice dei Musei: "Abbiamo approfittato per fare nuovi progetti e manutenzione"

(LaPresse) “Certamente la perdita è stata significativa, sull’anno tra Musei vaticani e Ville pontificie abbiamo avuto 1,3 milioni di visitatori contro i 7 milioni dell’anno precedente”. Così Monsignor Paolo Nicolini, vicedirettore dei Musei Vaticani. Le stanze dei musei hanno riaperto le porte lunedì primo febbraio, dopo 88 giorni di chiusura per via delle misure anti Covid. “Abbiamo lavorato per riaprire non soltanto in piena sicurezza ma con progetti portati avanti come l’allestimento di nuove sale e una manutenzione che era complesso fare con i grandi numeri dei visitatori normalmente. Quindi siamo molto, molto contenti della riapertura” ha detto la direttrice dei Musei, Barbara Jatta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata