Rimane possibile solo nei luoghi isolati

Da oggi Milano bandisce il fumo all’aperto, tranne che in luoghi isolati. Vietato fumare alle fermate dei mezzi pubblici e nei parchi, nei cimiteri e nelle strutture sportive, come negli stadi, nel raggio di 10 metri da altre persone. Lo ha stabilito Palazzo Marino, che ha approvato il nuovo “Regolamento per la qualità dell’aria”. “Si tratta di misure che hanno un duplice obiettivo: aiutano a ridurre il Pm10, e tutelano la salute dei cittadini dal fumo attivo e passivo nei luoghi pubblici e frequentati anche dai minori”, spiega il Comune in una nota. Dal gennaio 2025 il divieto di fumo sarà esteso a tutte le aree pubbliche all’aperto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata