Rischio di piogge intense sulle regioni tirreniche e possibile ritorno della neve al Nord-Est

Andiamo incontro a un martedì con maltempo diffuso a causa di una perturbazione che farà sentire i suoi effetti anche nel giorno dell’Epifania con rischio di piogge intense sulle regioni tirreniche, dalla Toscana alla Calabria, insistenti soprattutto sulla Campania. “L’alta pressione continuerà a rimanere lontana dall’Italia – dicono i meteorologi di IconaMeteo.it – favorendo condizioni di tempo variabile e a tratti perturbato. Martedì la nostra penisola verrà raggiunta da una perturbazione che porterà maltempo diffuso. Dopo un parziale miglioramento atteso tra giovedì e venerdì, per il weekend si profila una nuova fase di maltempo che potrà essere accompagnata anche dal ritorno della neve fino in pianura al Nord-Est”. La neve arriverà fino a 300-400 metri sul basso Piemonte, fino a 500-600 metri altrove.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata