Ma Confcommercio-Imprese avvisa: "Prevediamo riduzione risepetto allo scorso anno"

Nonostante il coronavirus, gli italiani hanno sempre voglia di comprare regali di Natale. “Prevediamo per le spese di dicembre una riduzione contenuta rispetto alla media dell’anno perché la propensione al risparmio del mese di dicembre dovrebbe crescere meno rispetto al balzo del 20% della seconda parte dell’anno”, spiega Mariano Bella, direttore ufficio studi Confcommercio-Imprese. A Roma in tanti stanno già facendo acquisti in vista delle feste. “Si cerca di mantenere vive le tradizioni”, spiega un ragazzo a caccia di regali nella capitale. “Uno compensa le mancanze per il covid con i regali”, aggiunge una ragazza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata