Milano, 16 nov. (LaPresse) – Dalle prime ore della notte è in corso una maxi operazione antimafia nel 'cuore' della città di Foggia, denominata 'Decimabis', da parte della 'Squadra Stato'. Centinaia di agenti della polizia e di militari dell'Arma dei carabinieri stanno eseguendo una misura cautelare emessa nei confronti di decine di soggetti affiliati e contigui all'organizzazione criminale di matrice mafiosa nota come Società foggiana.

L'attività di indagine, svolta da una task force anche in risposta degli attentati dell'inizio dell'anno in città, è stata coordinata dalla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo, dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari e dalla procura di Foggia.

Secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine, "si tratta dell'attività antimafia più importante eseguita nel capoluogo nel contrasto della pervasività criminale delle tre batterie 'Moretti/Pellegrino/Lanza' – 'Sinesi/Francavilla' e 'Trisciuoglio/Tolonese/Prencipe', principalmente operanti nel settore delle estorsioni ai danni dei commercianti ed imprenditori locali", Colpita anche la cosiddetta 'zona grigia' della città.

I dettagli dell'operazione, tuttora in atto, verranno forniti nel corso di una video-conferenza stampa degli inquirenti fissata per le 10.30 di oggi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata