Operazione internazionale della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato in 19 Paesi, sequestri  per oltre 10 milioni di euro

Oltre 5.500 di siti illegali di live streaming e canali Telegram che trasmettevano illegalmente contenuti protetti in tutto il mondo sono stati oscurati nell'ambito di una vasta operazione internazionale a tutela del diritto d'autore. La Guardia di Finanza, in sinergia con la Polizia di Stato, ha eseguito sequestri rivolti alla confisca per equivalente per oltre 10 milioni di euro nei confronti dell’organizzazione criminale attiva in 19 Paesi esteri. I pagamenti degli abbonamenti avvenivano anche tramite criptovalute. Il Nucleo Speciale tutela privacy e frodi tecnologiche delle Fiamme Gialle ha scoperto inoltre che 15 degli indagati, pur lucrando ingenti somme dalla propria attività illecita, percepivano il reddito di cittadinanza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata