Il ministro della Salute dopo la sottoscrizione del Patto di Roma

(LaPresse) “Il Patto di Roma è stato sottoscritto da tutti i Paesi, che hanno deciso insieme di impegnarsi per rafforzare i nostri servizi sanitari nazionali. I Paesi più forti si impegnano a stanziare risorse e inviare direttamente vaccini nei Paesi più fragili”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza dopo la firma del Patto di Roma al G20 Salute, che prevede l’aiuto per i Paesi più poveri e in difficoltà da parte di quelli più forti sulle vaccinazioni contro il Covid-19.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata