Continua la campagna vaccinale in Africa dove le difficoltà sono non solo logistiche

(LaPresse) Mentre la pandemia da Covid-19 continua a mietere vittime in tutto il mondo, va avanti la campagna vaccinale anche nelle zone più remote e tribali dell’Africa. Sono però numerose le persone che esprimono le proprie perplessità sul siero anticoronavirus: una diffidenza non scientifica ma culturale, come spiega Stephen Letipei, addetto alle vaccinazioni in uno dei centri sanitari che si occupa di inoculare il vaccino ai membri della comunità Masai. “Le persone qui in Kenya non credono all’uomo bianco, credono che questo sia un modo indiretto per colonizzarci di nuovo” – spiega Letipei che sottolinea le difficoltà non solo logistiche del personale medico – “affrontiamo molte sfide anche per educare le persone sull’importanza di questo vaccino”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata