Si tratta dello skateboarder Candy Jacobs dei Paesi Bassi e il giocatore di ping-pong Pavel Sirucek della Repubblica Ceca

Altri quattro residenti del Villaggio Olimpico di Tokyo 2020, tra cui due atleti, sono risultati positivi al Covid-19. Un totale di 91 persone accreditate per i Giochi di Tokyo sono risultate positive dall’inizio di luglio.

Lo skateboarder Candy Jacobs dei Paesi Bassi e il giocatore di ping-pong Pavel Sirucek della Repubblica Ceca sono risultati positivi e hanno dovuto lasciare il villaggio per entrare in un hotel di quarantena. Due ulteriori membri del “personale interessato ai giochi”, una categoria che include allenatori e funzionari delle squadre che soggiornano nel villaggio che si affaccia sulla baia di Tokyo, sono risultati positivi.

A Tokyo record di casi Covid da gennaio

Tokyo ha raggiunto oggi un altro record in sei mesi di nuovi casi di Covid-19, un giorno prima dell’inizio delle Olimpiadi, mentre crescono le preoccupazioni per un peggioramento dell’epidemia durante i Giochi. I 1.979 nuovi casi registrati oggi sono il numero più alto dal 15 gennaio, quando furono 2.044.
Il primo ministro Yoshihide Suga, determinato a tenere le Olimpiadi, ha posto Tokyo in stato di emergenza il 12 luglio, ma da allora i casi giornalieri sono aumentati notevolmente.

Le misure di emergenza, che prevedono in gran parte il divieto di vendita di alcolici e orari ridotti per ristoranti e bar, dureranno fino al 22 agosto, dopo la fine delle Olimpiadi, l’8 agosto.
Il Giappone ha segnalato circa 853mila casi e 15.100 decessi dall’inizio della pandemia, la maggior parte quest’anno. Tuttavia, il numero di casi e decessi rispetto alla popolazione è molto più basso che in molti altri Paesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata