Si chiama Vidprevtyn: "L'Ema valuterà i dati appena disponibili"

Il comitato per la valutazione dei medicinali (CHMP) dell’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, ha avviato una revisione di Vidprevtyn, un vaccino contro il Covid-19 sviluppato da Sanofi Pasteur. La decisione del CHMP di avviare la revisione continua si basa sui risultati preliminari degli studi di laboratorio (dati non clinici) e dei primi studi clinici negli adulti, i quali suggeriscono che il vaccino innesca la produzione di anticorpi che colpiscono SARS-CoV-2, il virus che causa Covid-19, e può aiutare a proteggere dalla malattia.

SYMBOLBILD, Coronavirus, Impfstoff Entwicklung

SYMBOLBILD, Coronavirus, Impfstoff Entwicklung

L’Ema, sottolinea una nota dell’Agenzia, valuterà i dati non appena saranno disponibili per decidere se i benefici superano i rischi. La revisione continuerà fino a quando non saranno disponibili prove sufficienti per una domanda formale di autorizzazione all’immissione in commercio. L’Ema valuterà la conformità di Vidprevtyn ai consueti standard Ue per efficacia, sicurezza e qualità. Sebbene l’Ema non possa prevedere le tempistiche complessive, dovrebbe essere necessario meno tempo del normale per valutare un’eventuale richiesta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata