Nei giorni scorsi i corpi erano affiorati dal fiume

(LaPresse) – Sepolti lungo le rive del Gange, in India, centinaia di cadaveri che nei giorni scorsi erano affiorati dalle acque del fiume. Si tema possano essere anche vittime di Covid. La polizia sta contattando gli abitanti dei villaggi dell’India settentrionale chiedendo loro di non seppellire i loro cari in tombe poco profonde.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata