Il Magen David con un'unità mobile nella parte est della città

(LaPresse) – Il servizio di emergenza sanitario israeliano, Il Magen David, con un’unità mobile provvede a vaccinare i palestinesi residenti a Gerusalemme, nella parte est della città, a maggioranza araba, che non hanno la cittadinanza dello stato ebraico. Nel paese sono già stati vaccinati circa 5 milioni di persone, tra cui anche gli arabi-israeliani. Israele ha distribuito 2mila dosi di Moderna all’Autorità nazionale palestinese destinate agli operatori sanitari in prima linea in Cisgiordania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata