La presidente: "Una buona notizia", nasce anche incubatore Hera

La Commissione europea ha approvato un secondo contratto con la società farmaceutica Moderna che prevede l’acquisto di altri 300 milioni di dosi (150 milioni nel 2021 e un’opzione per l’acquisto di altri 150 milioni nel 2022) per conto di tutti gli Stati membri dell’Ue. Lo ha annunciato la presidente Ursula von der Leyen che ha presentato anche l’icubatore Hera, una cooperazione pubblico privata lanciata dall’Ue per sviluppare la ricerca e la produzione di vaccini ed affrontare la diffusione delle nuove varianti del Covid.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata