I primi a farsi somministrare il siero sono stati gli operatori sanitari

È partita ufficialmente la campagna vaccinale contro il covid-19 in Libano dopo che nel weekend sono arrivate le prime 28mila dosi del siero Pfizer-Biontech. I primi a essere vaccinati sono stati gli operatori sanitari dell’Ospedale Rafiq Hariri di Beirut, centro di riferimento nella lotta al coronavirus. Il Paese, che conta appena 6 milioni di persone compreso il milione di rifugiati siriani, ha finora registrato oltre 330mila casi e 4mila morti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata