Il vaccino AstraZeneca ha avuto l'ok da Ema e Aifa

Segnali di speranza e ripresa grazie al vaccino anticovid, ma non immediati. Secondo il Centro studi di Confindustria il recupero del Pil italiano è “posticipato” e “un forte rimbalzo è atteso solo dal terzo trimestre 2021”. Sarà “sopra le stime iniziali se la vaccinazione sarà efficace e rapida”. Nella seconda metà dell’anno potrebbero quindi ripartire i consumi. Intanto il commissario Arcuri assicura che in Italia arriveranno entro febbraio 6 milioni di dosi di vaccini. Ieri la Commissione europea ha pubblicato i dettagli del contratto firmato con AstraZeneca, il cui vaccino ha ricevuto l’ok dell’Ema e dall’Aifa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata