Si tratta di Veneto, Friuli Venezia-Giulia ed Emilia Romagna

Il Veneto, il Friuli Venezia-Giulia, l’Emilia Romagna e la provincia autonoma di Bolzano rischiano di passare nella zona rosso scuro dell’Ue, che comporta l’obbligo di test e quarantena per viaggiare nell’Unione, come spiegato dal commissario europeo alla Giustizia Didier Reynders, in conferenza stampa.

Per passare alla zona rosso scuro occorre aver segnalato 500 contagi ogni 100mila abitanti. Ed è questo il caso delle tre regioni e di Bolzano che secondo i dati dell’Ecdc, datati 17 gennaio, e calcolati su 14 giorni, hanno superato la soglia. Se i dati venissero confermati quindi, le aree passerebbero nella nuova zona ad alto rischio individuata dall’Ue.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata