von der Leyen: "Misure difficili ma necessarie, dobbiamo mantenerci al sicuro"

L’Ue invita i Paesi membri ad evitare i viaggi non strettamente necessari. “La situazione in Europa con le nuove varianti ci ha portati a prendere decisioni difficili ma necessarie. Abbiamo bisogno di stare al sicuro e scoraggiare i viaggi non essenziali. Oggi proponiamo nuove misure di viaggio nell’Ue. Continueremo a coordinarci a 27: è l’unico modo per avere successo”, dice la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, lanciando la proposta dell’esecutivo comunitario sui viaggi. “Aggiorniamo il codice di colori delle mappe dell’Ecdc e applichiamo misure più rigide per i viaggiatori provenienti da zone a rischio”, ha dichiarato von der Leyen. “Allo stesso tempo abbiamo bisogno di evitare la chiusura dei confini e di mantenere attivo il mercato unico”, aggiunge, sottolineando che “le persone hanno bisogno di avere accesso a beni essenziali come cibo o medicine ora più che mai”.

In parallelo, proponiamo condizioni più rigorose per i viaggiatori internazionali per entrare nell’Ue: test, quarantene e un futuro modulo comune europeo di localizzazione ‘European Passenger Locator Form'”, dice ancora Ursula von der Leyen. Poi conclude: “Abbiamo bisogno di fermare la diffusione delle varianti del virus e di mantenerci tutti al sicuro”. “Insieme – promette – vinceremo questa pandemia”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata