Il direttore dell'Ausl: "Grande cultura sul tema della prevenzione"

(LaPresse) – È partita questa mattina nel padiglione messo gratuitamente a disposizione da Bologna Fiere la campagna di vaccinazione di massa del personale sanitario pubblico e privato. Al padiglione si accede scaglionati, per chiamata e dopo un primo triage si accede a uno dei quattordici box – sette per genere, maschile o femminile – nei quali i vaccinatori inoculano la prima dose. Al momento del triage viene già fornita la data per la seconda dose, quella di richiamo e che secondo Pfizer-BioNTech dovrebbe portare alla immunizzazione. Alta la partecipazione del personale sanitario: “Grande cultura sul tema della prevenzione” – dice Paolo Bordon, direttore generale dell’Ausl di Bologna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata