Così Alessandra Vergori medico infettivologo dello Spallanzani

Emozionata e sorridente. Alessandra Vergori, medico infettivologo dello Spallanzani di Roma, è stata tra i primi italiani a ricevere il vaccino anti-covid. “Mi sento privilegiata ad essere stata tra i primi a poter beneficiare di questo risultato che è un risultato di mesi e mesi di ricerca scientifica e di sperimentazione”, ha raccontato ai giornalisti la dottoressa. “Ciò a cui ho pensato guardando a questo vaccino è proprio quanto lavoro, quanta speranza e quanta fatica ci possono essere una fiala così piccola di pochi millilitri, quindi ci auguriamo il meglio. Vaccinarsi è importante, perché è l’unico strumento forte che abbiamo oggi per poter venire fuori da questo periodo. Occorrono comportamenti responsabili che continueremo assolutamente ad adottare da qui ai prossimi mesi”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata