L'Italia sospende i voli con il Regno Unito. La variante anche in Danimarca, Olanda e Australia. Oms: "In stretto contatto con Londra"

Il segretario alla Salute del Regno Unito, Matt Hancock, ha ammesso che la nuova variante del coronavirus “è fuori controllo”. Quando gli è stata posta la domanda, riferisce Bbc, Hancock ha risposto: “No, tristemente” non è sotto controllo. Ha anche chiesto ai britannici di rispettare le nuove regole, definendo “totalmente irresponsabile” il tentativo di fuggire dalle aree di livello di allerta 4, inclusa Londra. “Il miglior regalo che potresti fare alle persone questo Natale è stare a casa e non diffondere il virus”, ha aggiunto, rivolgendosi direttamente ai cittadini.

L’Italia come la Germnaia, il Belgio e l’Olanda intanto hanno bloccato i voli dalla Gran Bretagna. L’annuncio è arrivato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Il Regno Unito ha lanciato l’allarme su una nuova forma di Covid che sarebbe il risultato di una mutazione del virus. Come Governo abbiamo il dovere di proteggere gli italiani, per questa ragione, dopo aver avvisato il Governo inglese, con il Ministero della Salute stiamo per firmare il provvedimento per sospendere i voli con la Gran Bretagna – afferma su Facebook Di Maio -. La nostra priorità è tutelare l’Italia e i nostri connazionali”.

Il primo ministro di Bruxelles Alexander De Croo ha dichiarato che l’ordine vale per 24 ore a partire da mezzanotte “per precauzione. Ci sono moltissime domande su questa nuova mutazione e se sia già sulla terraferma”, ha detto, aggiungendo di sperare di avere più chiarezza da martedì. L’Olanda vieta i voli dal Regno Unito almeno per il resto dell’anno.

 

Oltre che nel Regno Unito, la variante è stata individuata anche in Australia, Danimarca e Olanda. Lo ha dichiarato l’epidemiologa dell’Organizzazione mondiale della sanità, Maria van Kerkhove, a Bbc. “Siamo in stretto contatto con le autorità del Regno Unito sulla nuova variante del virus Covid-19. Continueranno a condividere informazioni e risultati delle loro analisi e studi in corso. Aggiorneremo gli Stati membri e il pubblico man mano che apprenderemo di più sulle caratteristiche di questa variante del virus e su eventuali implicazioni”, scrive su Twitter l‘Oms.

Il premier britannico Boris Johnson sabato ha fatto sapere che 350mila britannici hanno ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid.  Johnson ha spiegato che il ceppo si diffonde “molto più velocemente” e in poche settimane è diventato predominante a Londra e nel Sud Est dell’Inghilterra. Quindi, ha spiegato, la strategia in vista delle festività va rivista: Londra, il Sud Est e altre aree passano al nuovo massimo livello d’allerta 4. Ciò comporta, tra l’altro, il divieto ai nuclei familiari d’incontrarsi, l’obbligo di restare in casa salvo motivi comprovati e la chiusura dei negozi non indispensabili. Ciò vale da domani (domenica) sino al 30 dicembre, quando la situazione sarà rivalutata. In scia all’annuncio di Johnson sono arrivati quelli di Scozia e Galles. La prima sarà in lockdown dal 26 dicembre per tre settimane; in Galles, lockdown immediato e allentamento solo il 25 dicembre. “Quando il virus cambia il suo metodo d’attacco, dobbiamo cambiare il nostro metodo di difenderci”, ha risposto BoJo a chi gli chiedeva conto del repentino cambio di rotta, dopo che solo pochi giorni fa aveva dichiarato che “cancellare il Natale” sarebbe stato “disumano”.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag:,