Troppi assembramenti per lo shopping, rischio terza ondata

È bastata una domenica senza zone rosse in Italia a creare preoccupanti assembramenti nelle vie dello shopping delle città. Così il governo torna a studiare pesanti divieti di movimento per il periodo di Natale per scongiurare una terza ondata che appare ormai certa. Al vaglio la zona rossa o arancione per tutto il territorio nazionale, ma con la possibilità di movimenti tra piccoli comuni. In alternativa stop a bar e ristoranti, con coprifuoco alle 18. Le misure valide almeno dal 24 dicembre al 1° gennaio, ma potrebbero essere estese fino al 6 gennaio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata