Pubblicata online l'analisi dell'ente governativo statunitense

La Food and Drug Administration ha dichiarato che il vaccino Covid-19 di Pfizer e BioNTech protegge in modo sicuro contro il Covid-19. La Fda ha pubblicato la sua analisi online, anche se il Regno Unito ha già iniziato a vaccinare i suoi cittadini più anziani.

Giovedì sempre la Fda convocherà una sorta di tribunale scientifico che discuterà – in pubblico e in live streaming – quanto siano davvero forti i dati a sostegno dell’approvazione. Un gruppo di scienziati indipendenti selezionerà la revisione di primo passaggio della Fda prima di raccomandare la sicurezza ed efficacia del vaccino a milioni di americani. La Fda, che in genere segue il consiglio del comitato, dovrebbe emettere una decisione nei giorni successivi alla revisione. Se sarà dato il via libera, i primi destinatari del vaccino sarebbero gli operatori sanitari e i residenti delle case di cura, secondo i piani stabiliti da ogni stato.

Pfizer e il suo partner tedesco BioNTech avevano precedentemente riferito che i vaccini sembrano efficaci al 95% nel prevenire la malattia Covid-19 di grado da lieve a grave in un ampio studio in corso. L’affermazione è basata sulle prime 170 infezioni rilevate. Solo otto delle infezioni sono emerse in seguito tra i volontari a cui era stato somministrato il vero vaccino, mentre il resto aveva ricevuto un’iniezione fittizia.

Pfizer non ha segnalato effetti collaterali gravi. Alcuni riceventi sperimentano reazioni simil-influenzali, inclusi febbre, affaticamento o dolori muscolari, specialmente dopo la seconda dose richiesta. È un segno che il sistema immunitario sta andando su di giri, in grado di riconoscere e combattere il vero virus se si presenta.

Le vaccinazioni di emergenza potrebbero iniziare prima che lo studio di 44.000 persone di Pfizer sia completato. I volontari saranno monitorati per diversi anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata