Il commissario: "Useremo anche unità mobili"

Il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri ha annunciato che “a cavallo tra secondo e terzo trimestre del 2021 saremo potenzialmente in condizione di vaccinare la totalità della popolazione”. “Secondo i dati forniti, all’Italia arriveranno 28 milioni di dosi nel primo trimestre del 2021, 57 milioni di dosi nel secondo trimestre e 74 milioni di dosi nel terzo trimestre del 2021. A queste se ne aggiungeranno ulteriori 35 milioni di dosi nel quarto trimestre del 2021 e 8 milioni nel primo trimestre del 2022”, ha spiegato.

“Non siamo preoccupati di essere pronti all’arrivo dei vaccini. Siamo sicuri di esserlo. Abbiamo lavorato per tempo. Questa campagna potrà essere svolta in sicurezza, efficacia ed efficienza”, ha concluso il commissario chiarendo che saranno usate “anche delle unità mobili che condurranno in sicurezza il vaccino nelle residenze per anziani o in altri luoghi in cui ci sarà la somministrazione”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata