Il commissario all'emergenza: "Nel 2021 auspico vaccinazione su larga scala"

“Stiamo disegnando il piano vaccini. Il primo ad arrivare sarà quello di Pfizer, del quale all’Italia arriveranno nella seconda parte di gennaio 3,4 milioni di dosi che saranno utili a vaccinare 1,7 milioni di italiani, a fine gennaio“. Così il commissario Domenico Arcuri durante una conferenza stampa in cui ha chiarito anche che “Il mio auspicio, che non è una previsione, è che la quantità di vaccini che arriverà nel nostro Paese sarà crescente e permetterà nel corso del 2021 la somministrazione su larga scala”. Quella del vaccino contro il Coronavirus, “sarà la più grande campagna di somministrazione di vaccino non solo in Italia, che noi ricordiamo” ed “Entro domani le Regioni ci diranno i luoghi di destinazione del vaccino”, ha aggiunto Arcuri.

“Per stabilire quando finirà la campagna di vaccinazione servono due risposte: quante dosi serviranno e quanti italiano vorranno farsi il vaccino. In base alle previsioni una parte importante della popolazione sarà vaccinata entro il terzo semestre del 2021. Dobbiamo essere in grado di vaccinare ogni italiano che lo vorrà“.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata