Nuovi contagi sopra quota 100 per il sesto giorno consecutivo: è allarme a Seul

La Corea del Sud registra il maggior aumento giornaliero di casi di Covid-19 in 70 giorni, mentre il governo ha iniziato a sanzionare le persone che non indossano mascherine in pubblico. I 191 casi aggiunti al bilancio del Paese rappresentano il sesto giorno consecutivo sopra quota 100 e il più alto aumento giornaliero dal 4 settembre, quando le autorità hanno segnalato 198 nuove infezioni. Più di 120 dei casi provenivano dall'area metropolitana di Seul, dove il coronavirus si è diffuso in diversi luoghi, tra cui ospedali, case di cura, chiese, scuole, ristoranti e uffici. La costante diffusione del virus ha allarmato i funzionari governativi, che da ottobre avevano allentato le misure di allontanamento sociale per attenuare l'impatto della pandemia sull'economia. Sebbene ciò abbia consentito la riapertura di locali ad alto rischio come nightclub e karaoke, il primo ministro Chung Sye-kyun ha affermato che la diffusione virale potrebbe costringere il governo a "prendere seriamente in considerazione" il rafforzamento delle distanze sociali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata