La Lombardia resta la regione più colpita con 8180 nuovi contagi. Tamponi in aumento: sono stati  225.640

L'Italia supera il milione di casi Covid da inizio pandemia: con l'incremento di mercoledì di 32.961 nuovi contagi sono infatti 1.028.424 i casi registrati nel nostro paese. Il quadro dell'emergenza si tinge di tinte fosche in particolare per il numero record di decessi in 24 ore: 623 le vittime Covid, il dato più alto da aprile per il secondo giorno consecutivo dopo il triste primato del 10 novembre con 580 decessi. Il totale dei morti da Covid da inizio pandemia sale così a 42.953.

Inoltre, sono oltre 600mila gli attuali positivi al coronavirus nel Paese: con l'ultimo aumento di 23.248 il totale è infatti di 613.358. In lieve calo, ma con un numero ancora elevato, il totale dei nuovi ricoveri in terapia intensiva in Italia dove si registrano un aumento di 110 nuovi casi a fronte dei 122 pazienti ricoverati ieri: il totale sale così a 3.081.

In leggera diminuzione anche i ricoveri con sintomi: + 811 quelli di mercoledì contro i 997 del giorno precedente per un totale di 29.444. Oltre 500mila per persone in isolamento domiciliare, per un complessivo di 580.833.

Tamponi in aumento nelle ultime 24 ore in Italia dove sono stati eseguitiper un totale di 17.965.836. Martedì erano stati effettuati 217.758 tamponi. La Lombardia è la regione che ne ha eseguito il maggior numero a 52.712 in 24 ore ma è anche la regione con il maggior numero di nuovi casi a +8.180 in 24 ore.

Particolarmente critica la situazione nel Milanese con 3.148 nuovi casi, di cui 1.149 a Milano città, ma anche nel Varesotto (+943) e nella provincia di Monza Brianza (+854). Seguono la Campania (+3.166), Veneto (+3.0820), Piemonte (+2.953), Toscana (+2.507), Lazio (+2.479), Emilia Romagna (+ 2.428). Aumenti a quattro cifre anche per Sicilia (+1.487), Puglia (+1.332) e Liguria (+1.102). Solo il Molise fa registrare un aumento a due cifre con + 71 nuovi casi. Altro dato poco confortante è il netto calo dei guariti con un aumento di 9.090 unità per un totale di 372.113: ieri il dato era stato di 17.734 guariti o dimessi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata