L'allarme di Dario Allevi: "Non abbiamo personale a sufficienza"

"Siamo in una situazione drammatica, sono giorni che lo diciamo a chi di dovere perché siamo di fronte a numeri che il nostro ospedale non riesce più a reggere. Il sistema ospedaliero è vicino al collasso, se non ci è già arrivato", per cui "la situazione è insostenibile". A dirlo a LaPresse è il sindaco di Monza Dario Allevi che ha annunciato di aver chiesto, tramite il dg del San Gerardo di Monza Mario Alparone, aiuto all'esercito. "Chiederemo all'esercito se ci può mandare un numero sufficiente di personale medico per assistere 80/100 nuovi ricoverati: abbiamo i posti", precisa Allevi ma "non abbiamo personale a sufficienza" visto che ci sono "310 tra medici ed infermieri del San Gerardo in quarantena".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata