Venerdì ricorso per Higuain. De Laurentiis: Pipita resta a Napoli
Il presidente azzurro parla a margine della presentazione del ritiro a Dimaro: "Anche Sarri ci sarà"

"Higuain? Abbiamo deciso il silenzio stampa per evitare di condizionare involontariamente la Corte Suprema di Appello, impegnata in una decisione importantissima venerdì alle ore 13. Non avrebbe senso disattenderla". Così Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, nel corso della presentazione del ritiro estivo del club azzurro a Dimaro, in merito al ricorso contro la squalifica di quattro giornate inflitta all'argentino dopo l'espulsione nel match con l'Udinese. "Higuain presente a Roma? Stiamo valutando sia la mia presenza che quella di Gonzalo. Ne parleremo in questi due giorni", ha aggiunto.

HIGUAIN E SARRI RESTANO. "Il futuro di Higuain? Non ho ricevuto nessuna offerta, per cui fino a prova contraria rimane con noi. Poi se ci saranno offerte le valuteremo, sapete che c'è una clausola rescissoria", ha spiegato inoltre De Laurentiis. "Dipende molto da come termineremo il campionato - ha aggiunto il patron azzurro - perchè i giocatori vogliono disputare le competizioni europee. Non credo che Conte sia felice che il Chelsea non giochi la Champions. E così è anche per i giocatori. E' il momento di tornare in Champions". De Laurentiis ha parlato anche del futuro di Sarri. "Se sarà in ritiro? Certo, avevate qualche dubbio? Mi sono divertito su questo romanzo a puntate", ha concluso De Laurentiis.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata