Giovedì 14 Dicembre 2017 - 14:15

Viterbo, coniugi uccisi in casa e avvolti nel cellophane: si cerca il figlio

L'uomo al fratello aveva raccontato di aver portato i genitori in una clinica senza indicare il nome della struttura

Rapina con sparatoria a Portile (MO)

Duplice omicidio a Viterbo. Due anziani coniugi sono stati trovati senza vita e avvolti nel cellophane nella loro abitazione i

n via Santa Lucia 26

. È ricercato il figlio di 44 anni. Al fratello aveva raccontato di aver portato i genitori in una clinica senza specificare il nome della struttura.

Della coppia non si aveva più notizie da ormai troppo tempo. La morte risalirebbe a tre giorni fa, come riferito dal medico legale. Gli investigatori di Viterbo stanno indagando per duplice omicidio. Sui corpi non sono presenti segni di violenza. I due anziani coniugi quindi potrebbero essere morti per asfissia, soffocamento o avvelenamento.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cei. Apertura del Consiglio episcopale permanente.

La Cei: "Credevamo sepolti i discorsi sulla razza, no alla 'cultura della paura'"

Il presidente Bassetti: "E' immorale lanciare promesse che si sa di non riuscire a mantenere e speculare sulle paure della gente"

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Pedofilia, Papa su Barros nessuna esitazione: "Ma chiedo scusa alle vittime"

"Ho usato parole sbagliate e ho ferito chi ha subito abusi", ha spiegato il Pontefice

Roma, chiesto processo per riciclaggio per Fini e i Tulliani

Sono accusati di essere coinvolti nel giro di affari del 're delle slot' Francesco Corallo

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe