Domenica 26 Giugno 2016 - 09:30

Spagna, aperti seggi per elezioni anticipate

Gli spagnoli tornano alle urne sei mesi dopo il voto del 20 dicembre

Sostenitrice di Rajoy

Madrid (Spagna), 26 giu. (LaPresse) - Gli spagnoli sono tornati ai seggi per le elezioni generali, sei mesi dopo quelle del 20 dicembre scorso in seguito alle quali nessun partito riuscì a ottenere la maggioranza per formare un esecutivo né a formare una coalizione. Gli elettori chiamati alle urne sono circa 36,5 milioni. Le urne hanno aperto alle 9 e chiuderanno alle 20. Saranno scelti i rappresentati del Senato e del Congresso dei deputati e, di conseguenza, il futuro governo guidato da un primo ministro.

Quattro i candidati: il premier uscente Mariano Rajoy, 61 anni, alla guida del Partido popular; il segretario del Psoe, Pedro Sanchez, 44 anni; Pablo Iglesias, 37 anni, leader di Podemos che ha stipulato un'alleanza l'estrema sinistra di Izquierda Unida battezzata Unidos Podemos; Albert Rivera Diaz, 36 anni, leader di Ciudadanos.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Il 66,4% degli elettori ha votato a favore dell'abrogazione del divieto costituzionale dell'interruzione volontaria di gravidanza. L'affluenza si è attestata al 64,1%