Domenica 26 Giugno 2016 - 09:30

Spagna, aperti seggi per elezioni anticipate

Gli spagnoli tornano alle urne sei mesi dopo il voto del 20 dicembre

Sostenitrice di Rajoy

Madrid (Spagna), 26 giu. (LaPresse) - Gli spagnoli sono tornati ai seggi per le elezioni generali, sei mesi dopo quelle del 20 dicembre scorso in seguito alle quali nessun partito riuscì a ottenere la maggioranza per formare un esecutivo né a formare una coalizione. Gli elettori chiamati alle urne sono circa 36,5 milioni. Le urne hanno aperto alle 9 e chiuderanno alle 20. Saranno scelti i rappresentati del Senato e del Congresso dei deputati e, di conseguenza, il futuro governo guidato da un primo ministro.

Quattro i candidati: il premier uscente Mariano Rajoy, 61 anni, alla guida del Partido popular; il segretario del Psoe, Pedro Sanchez, 44 anni; Pablo Iglesias, 37 anni, leader di Podemos che ha stipulato un'alleanza l'estrema sinistra di Izquierda Unida battezzata Unidos Podemos; Albert Rivera Diaz, 36 anni, leader di Ciudadanos.
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cile, Pinera nuovo presidente: ora prepara la squadra di governo

Il conservatore ha ottenuto più voti di qualsiasi altro candidato alle presidenziali dal ritorno della democrazia nel Paese nel 1990

Gerusalemme: strappo all'Onu. Italia e 4 Paesi Ue contro Trump

Gerusalemme capitale. Veto Usa all'Onu su risoluzione contraria

Il documento bloccato dalla Casa Bianca (a favore gli altri 14 membri del Consiglio di Sicurezza) chiedeva di non alterare lo status della città santa

Treno passeggeri deraglia nello Stato di Washington: almeno sei morti, diversi feriti

L'incidente nei pressi di DuPont. Uno dei vagoni è caduto sull'autostrada sottostante atterrando sulle auto in transito

Regno Unito, allarme in base Usa: auto contro barriere, un arresto

La struttura a Mildenhall è stata posta in lockdown