Mercoledì 12 Luglio 2017 - 23:30

Roma, donna incastrata in porte metro e trascinata: è grave

Una testimone: "Forse freni non funzionanti, treno vecchio"

metro roma

E' stata gravemente ferita una donna rimasta incastrata con le buste della spesa tra le porte di un convoglio della metropolitana di Roma e trascinata per alcuni metri prima che il treno si fermasse. La donna è stata ricoverata in codice rosso all'ospedale San Giovanni. Al momento in cui è successo l'incidente, verso le 21, il servizio informazioni dell'Atac comunicava che "per consentire i soccorsi ad un viaggiatore, servizio sospeso tra stazioni San Paolo e Castro Pretorio" sulla linea B della metropolitana.
 

Una utente su facebook, Arianna Acciarino, che dice essere stata testimone dell'incidente, descrive quanto sarebbe accaduto sulla metropolitana: "Ho visto tutto purtroppo. Ero appena scesa dal treno. Qualche vagone più in fondo una signora è rimasta incastrata credo con una mano o un braccio e il treno è partito iniziando a trascinarla a terra. Abbiamo iniziato tutti a urlare e a fare gesti all'autista che non ci ha 'cagati', sicuramente dentro al treno qualcuno avrà pure provato a tirare il freno di emergenza, ma era un treno vecchio e chissà se funzionava. Ha superato la fine della banchina e l'ha sbattuta sul muro. Poco dopo si è fermato. Ci siamo affacciati e la signora era a terra tutta scomposta. Due della sicurezza sono andati da lei e ci hanno detto che stava male, ma almeno si muoveva ancora".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Anziano restituisce borsa con 2mila euro: "Ho fatto una cosa normale"

"Quando ho visto tutti quei soldi, mi sono spaventato", racconta il 72enne

Villa Borghese, dove si suppone sia stata stuprata una donna tedesca

Roma, arrestato stupratore di villa Borghese: violentò clochard tedesca

Pochi giorni dopo aveva violentato, picchiato e legato anche un'altra donna

Marcia per la sicurezza organizzata da Forna Nuova a Tiburtino III

Forza Nuova rinuncia alla marcia su Roma del 28 ottobre

La manifestazione era stata vietata dalla questura

Prima udienza del processo Mafia Capitale.

Mafia capitale, i giudici: "Nessuna mafiosità autonoma o derivata"

Le motivazioni della sentenza che condannò Carminati a 20 anni e Buzzi a 19 per l'inchiesta Mondo di mezzo