Domenica 03 Dicembre 2017 - 10:30

Renzi a Ibiza in Lamborghini: il web si indigna ma il video è un fake

Il segretario Pd contro le bufale: "E' un falso"

Matteo Renzi visita la Lamborghini

"Renzi filmato ad Ibiza a bordo della sua Lamborghini pagata dagli italiani". Questo il titolo - preceduto dall'avvertimento "notizia shock" - di un video diventato virale sul web che ha fatto indignare parecchi utenti. Peccato che la clip sia un fake: Renzi ha effettivamente fatto un giro in Lamborghini quando era premier ma la prova dell'auto è avvenuta nel corso di una visita allo stabilimento di Sant'Agata Bolognese e non a Ibiza.

A spiegarlo è lo stesso segretario Pd su Twitter. "Questo video è girato ovunque. È un falso: mai stato a Ibiza, ma sì, ho fatto accordo con Lamborghini quando ero premier. E l'accordo ha portato più di 500 posti di lavoro: domani viene presentato il Suv. Noi stiamo con chi crea lavoro, non con chi crea Fake news #avanti".

 

 

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Gentiloni a Parigi alla Riunione di Alto livello sulla Forza Congiunta G5 Sahel

Migranti, Gentiloni: "Chiederemo più impegno a tutta famiglia Ue"

Il presidente del Consiglio italiano ha ringraziato i primi ministri dei paesi del gruppo Visegrad per "la loro decisione di finanziare con 36 milioni di euro il Fondo fiduciario dell'Ue per l'Africa

SCHEDA - Ecco il testo della legge sul biotestamento

Otto articoli su consenso informato, terapia del dolore, Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Senato - ddl su biotestamento

Biotestamento, sì del Senato con 180 voti favorevoli. Adesso è legge dello Stato

I contrari sono stati 71 e 6 gli astenuti. Il testo è rimasto immutato rispetto a quello della Camera. Marcucci (Pd): "Paese più civile"

Silvio Berlusconi riunisce il PDL presso la "trattoria del Cavaliere" di Catania

Salvini attacca Forza Italia: "Nessun dialogo con chi protegge assassini e stupratori"

La mancata approvazione della legge Molteni sull'abolizione degli sgravi per reati gravissimi. Renzi e Di Maio sulla crisi del centrodestra