Lunedì 25 Aprile 2016 - 21:45

Prince, il cognato: Lavorò 154 ore di seguito prima di morire

Il cantante è scomparso lo scorso giovedì nella sua casa di Chanhassen, in Minnesota

Prince, il cognato: Lavorò 154 ore di seguito prima di morire

Prince stava lavorando da 154 ore senza dormire prima di morire giovedì scorso nella sua casa di Chanhassen (Minnesota). Lo ha rivelato oggi il tabloid britannico Daily Mirror. Il giornale ha pubblicato una dichiarazione di Maurice Phillips, cognato dell'autore di 'Purple Rain', che assicura che Prince era stato sveglio per oltre sei giorni prima del ritrovamento del suo corpo in ascensore. "Ero con lui lo scorso fine settimana. Ha lavorato 154 ore di fila", ha detto il marito di Tyka Nelson, sorella del musicista.

Il tabloid osserva inoltre che il musicista avrebbe assunto alte dosi di antidolorifico Percocet e che questo farmaco "avrebbe provocato un sovradosaggio mentre era a bordo del suo jet privato" cinque giorni prima della sua morte. "In casi estremi coloro che assumono questo farmaco, che richiede una prescrizione medica, dicono che li tiene svegli, soprattutto quando miscelato con altri farmaci", spiega il quotidiano britannico.

Secondo la stessa fonte, le autorità avrebbero trovato "diversi farmaci che necessitano di prescrizione" presso la residenza di Prince. Una conferma potrebbe arrivare solo dagli esami tossicologi eseguiti sul corpo dell'artista anche se, secondo le autorità, potrebbero volerci settimane.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fabrizio Moro

Fabrizio Moro il 16 giugno live all'Olimpico di Roma

E annuncia: In primavera un nuovo progetto discograficfo

Concerto di Jovanotti nel temporary store allestito in Piazza Gae Aulenti a Milano

Jovanotti e il calcio: "Quale squadra tifo? Sono 'tottiano'"

Il cantante ha ammesso di aver pianto il giorno in cui Francesco Totti ha lasciato il calcio

Festa Bye-bye Bagaglino

È morto il cantante Lando Fiorini: aveva 79 anni

Ultimo interprete della canzone romana, si è spento a Roma

Parigi, l'ultimo omaggio al cantante Johnny Hallyday

L'ultimo saluto a Johnny Hallyday: migliaia sugli Champs Elysées per l''Elvis francese'

La bara bianca del cantante portata in corteo dall'Arco di trionfo a Place de la Concorde