Mercoledì 22 Febbraio 2017 - 17:45

Omicidio Kim Jong-nam, tentato furto della salma in Malesia

Intanto l'ambasciata della Corea del Nord chiede di rilasciare i tre sospettati "arrestati senza motivo"

Omicidio Kim Jong-nam, tentato furto della salma in Malesia

Le autorità malesi che indagano sulla morte di Kim Jong-nam, il fratellastro del leader nordcoreano, riferiscono che qualcuno ha provato a entrare nell'obitorio di Kuala Lumpur dove riposa la salma dell'uomo. A riportare la notizia il sito del Guardian.

Intanto l'ambasciata della Corea del Nord in Malesia ha chiesto che tre sospetti arrestati in relazione all'omicidio vengano immediatamente rilasciati. In una nota, l'ambasciata scrive che una donna vietnamita, una donna indonesiana e un uomo nordcoreano sono stati "arrestati senza motivo". Kim Jong-nam, fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un, è morto dopo essere stato avvelenato, a quanto si sospetta, all'aeroporto di Kuala Lumpur.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-LIBYA-EU-MIGRANTS-RESCUE

Navi Open Arms sbarcate a Palma: a bordo i due corpi e Josefa. Ong denuncia Libia e Italia per omicidio colposo

I cadaveri della donna e del bimbo, recuperati a largo delle coste della Libia, erano stati ripresi in un video choc pubblicato dall'ong su Twitter. La superstite tratta in salvo sarà affidata alle cure mediche. Nuovo sbarco a Lampedusa

Striscia di Gaza, tensioni e scontri tra palestinesi ed esercito israeliano

Tregua tra Hamas e Israele dopo l'ultimo scontro a fuoco nella Striscia di Gaza

Raggiunto un accordo sul cessate il fuoco dopo l'uccisione di un soldato dello Stato ebraico e quattro palestinesi

US President Trump holds a cabinet meeting

Usa, Fbi sequestra audio di Trump su pagamento a ex modella di Playboy

A dare lo notizia è il New York Times: si tratta della registrazione di una conversazione tra il presidente Usa e il suo avvocato