Domenica 18 Febbraio 2018 - 20:15

Napoli-Spal 1-0, le pagelle: Allan è il leader

Neanche Koulibaly sbaglia

]

Allan mostruoso, Jorginho metronomo, Kurtic impalpabile. Questi alcuni dei giudizi di Napoli-Spal 1-0, gara giocata questo pomeriggio allo stadio San Paolo e decisa dalla rete di Allan al minuto 6'

 

NAPOLI

REINA 6 - Spettatore non pagante. Dirige la linea di difesa con la consueta calma e senza particolari problemi.

HYSAJ 6 - Chiude bene dal suo lato e in qualche occasione si fa vedere anche in avanti, portando a casa una sufficienza piena.

ALBIOL 6.5 - Il ritorno dello spagnolo era fondamentale per tutto il reparto e non è un caso che sia Hysaj che Koulibaly siano tornati ai loro livelli abituali. Certezza.

KOULIBALY 7 - Il muro senegalese è tornato. Non sbaglia nulla, anche se va detto che l'attacco della Spal ci ha messo del suo nel pomeriggio del San Paolo.

MARIO RUI 6.5 - Il suo dinamismo è mancato molto giovedì sera. Il portoghese si sta imponendo come nuovo insostituibile della difesa, in attesa del ritorno di Ghoulam.

ALLAN 7.5 - La percussione sul gol è da incursore puro, un'azione chiusa poi da un destro preciso all'angolino. Altra gara di qualità per il brasiliano, costantemente tra i migliori in campo. Da nazionale.

JORGINHO 7 - Metronomo di tutte le azioni del Napoli. Recupera una gran quantità di palloni servendoli poi agli attaccanti. Quasi perfetta la sua gara (dal 90' Diawara sv).

HAMSIK 6.5 - Buona la sua gara, nonostante un paio di appoggi facili sbagliati nel primo tempo. Trova anche il gol del potenziale raddoppio, ma il Var lo annulla per fuorigioco. Peccato. (dal 71' Zielinski 6 - Entra bene in partita con un paio di folate, ma non trova il gol per pochi centimetri).

CALLEJON 6.5 - Perfetto l'assist per Allan sull'1-0. Attacca con continuità, ma il suo rendimento cala nel secondo tempo, colpa anche della stanchezza accumulata (dal 86' Rog sv).

MERTENS 6 - Una punizione che sibila il palo e un paio di conclusioni pericolose per il belga, che sotto porta poteva fare qualcosina in più.

INSIGNE 6.5 - Prende un palo ed è sempre pericoloso dalle parti di Meret, ma oggi non è fortunato. Tecnica e classe al servizio della squadra.

ALL. SARRI 7 - Voleva una reazione dopo il Lipsia ed è stato accontentato, almeno sul risultato.Tre punti e contro-sorpasso alla Juve effettuato, un duello che probabilmente durerà fino all'ultima giornata.

 

SPAL

MERET 7 - Se la partita finisce solo 1-0 gran parte del merito è suo. Tiene a galla i suoi con almeno 3 parate decisive, mettendo in mostra le sue qualità davanti ad un pubblico che in futuro potrebbe anche diventare il suo.

SALAMON 5 - Pomeriggio da incubo nella marcatura su Insigne, che ha un altro passo e infatti lo infila a più riprese. VICARI 5.5 - Marca Mertens come può, riuscendo tutto sommato a limitare i danni e a tenere in partita i suoi.

FELIPE 5 - Callejon e Mertens gli sgusciano via a più riprese, e lui prova a fermarli come può: con le buone o con le cattive.

LAZZARI 5 - Dovrebbe essere la freccia in più per scardinare la difesa azzurra, e invece si limita al compitino perdendo totalmente il duello a distanza con Mario Rui.

SCHIATTARELLA 6 - Gioca una discreta gara nella 'sua' Napoli, gestendo il possesso palla con buona tranquillità e portando a casa la sufficienza.

VIVIANI 6 - Regista a tutto campo, merita anche lui la sufficienza per il lavoro fatto in mediana e per l'unico tiro veramente pericoloso scoccato verso Reina.

GRASSI 5 - Brutta partita la sua, proprio sul campo della squadra proprietaria del suo cartellino. Ci si aspettava qualcosa in più (dal 75' Floccari 5.5 - Prova a contrastare lo strapotere fisico di Albiol e Koulibaly, ma con scarsi risultati).

DRAMÈ 5 - Scelta a sorpresa di Semplici, ma l'ex Atalanta non lo ripaga né sul piano fisico né su quello tecnico (dal 62' Costa 5.5 - Fa troppo poco e non si fa praticamente vedere in zona offensiva).

KURTIC 4.5 - Dovrebbe essere la luce della trequarti ferrarese, e invece non è mai nel vivo del gioco, lasciando il solo Antenucci a lottare in attacco. Brutta partita per l'ex atalantino.

ANTENUCCI 5.5 - Corre, lotta, si danna l'anima, ma può fare poco o nulla contro i centrali partenopei. (dal 81' Paloschi sv).

ALL. SEMPLICI 5.5 - Mette in campo una squadra quadrata, che tutto sommato esce dal San Paolo con una sconfitta di misura, comunque più onorevole del 4-0 rimediato nell'ultimo turno dal Milan. Basterà per tener salda la panchina? 

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Benevento vs Napoli - Serie A Tim 2017/2018

Napoli, polemica sui lavori al San Paolo: niente abbonamenti

La società non farà la campagna per il 2018/2019. Gli spalti dello stadio saranno inagibili a periodi per i lavori di manutenzione dovuti alle Universiadi del 2019

Foto tratta dal profilo Instagram di Malcuit

Alla scoperta di Kevin Malcuit: la nuova freccia del Napoli

Scelto il nuovo terzino destro: francese classe '91, è stato acquistato dal Lille per poco più di 12 milioni di euro

Albiol carica il Napoli: "Pronti per la nuova stagione, Ancelotti un vincente"

E su Fabian Ruiz: "Con lui la squadra guadagnerà tantissimo"

Genoa vs Spal

Il Napoli piazza un tris di acquisti: ecco Fabian Ruiz, Meret e Karnezis

Ora si lavorerà sul fronte cessione, per sfoltire l'organico e dare ad Ancelotti una rosa compatta e non eccessivamente lunga