Sabato 10 Febbraio 2018 - 23:30

Napoli soffre e poi dilaga: 4-1 alla Lazio. Azzurri in testa

Azzurri di nuovo in testa al campionato a quota 63, a +1 sulla Juve.

SSC Napoli vs S.S. Lazio

Operazione contro-sorpasso perfettamente riuscita. Vittoria di grande maturità quella del Napoli oggi con la Lazio, un 4-1 arrivato dopo un primo tempo di sofferenza (vantaggio di De Vrij, pari di Callejon) ma soprattutto dopo un secondo tempo di grande qualità, certificato dai tre gol realizzati da Wallace (autorete), Mario Rui (con deviazione di Zielinski) e Mertens. Azzurri di nuovo in testa al campionato a quota 63, a +1 sulla Juve.

SUBITO DE VRIJ - Pronti, via e al 3' gli ospiti passano subito in vantaggio: giocata di Immobile sulla destra, l'attaccante supera Allan con un dribbling e fa partire un tiro-cross insidioso sul quale è bravo a intervenire De Vrij, che anticipa i difensori e realizza l'1-0 per i biancocelesti. Il Napoli prova a reagire, ma la Lazio è ben messa in campo e riesce a tamponare le folate offensive della squadra di casa senza troppi problemi, mostrando una buona compatezza difensiva. La squadra di Sarri prova allora ad alzare i ritmi di gioco e subito sfiora il vantaggio al 23' con Insigne, bravo a raccogliere l'assist di Hamsik e a tentare il classico tiro a giro, con la palla che esce di poco alla sinistra di Strakosha.

CALLETI C'È - Sul capovolgimento di fronte è ancora Insigne a rendersi pericoloso con un'altra giocata delle sue, un pallonetto di prima intenzione da oltre 30 metri che esce di poco sopra la traversa. Ma quando il primo tempo sembra avviarsi alla conclusione, al minuto 43 ecco il pari del Napoli: palla illuminante di Jorginho che pesca il solito taglio di Callejon, il quale dall'interno dell'area piccola non sbaglia e fa 1-1. Le squadre vanno negli spogliatoi, non prima però dell'allontanamento di Sarri dalla panchina azzurra, espulso per proteste dall'arbitro Banti.

DOMINIO AZZURRO - Nel secondo tempo c'è solo il Napoli, che prima sfiora due volte il vantaggio con Insigne, la seconda con un destro a giro insidioso che si spegne a pochi centimetri dal palo, e poi lo trova al minuto 53', quando Callejon s'invola sulla fascia destra e fa partire un cross forte e preciso sul quale interviene Wallace, che nel tentativo di bloccare la sfera la manda invece nella propria rete per il 2-1 azzurro. Ma non finisce qui, perché al 56' il Napoli trova anche il tris con Mario Rui, il cui tiro è deviato involontariamente da Zielinski e inganna ancora Strakosha per il 3-1 della squadra di casa. Gli azzurri ora giocano sulle ali dell'entusiasmo, tengono il campo alla perfezione e non sbagliano praticamente nulla, un dominio certificato al 73' dal 4-1 di Mertens, che finalizza un'azione corale con uno tocco preciso che termina alle spalle del portiere albanese. Il resto è pura accademia, con gli azzurri che festeggiano così la vittoria con l'abbraccio del San Paolo. Tre punti che li riportano in vetta alla classifica, a +1 sulla Juventus di Max Allegri.

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Premio Enzo Bearzot consegnato a Maurizio Sarri

De Laurentis e la Roma: "Stessa proprietà del Liverpool? Non potrebbe fare la Champions"

Il presidente del Napoli intervistato dalla Gazzetta: scarica Sarri, elogia Ancelotti e se la prende col sindaco De Magistris

Benevento vs Napoli - Serie A Tim 2017/2018

Napoli, polemica sui lavori al San Paolo: niente abbonamenti

La società non farà la campagna per il 2018/2019. Gli spalti dello stadio saranno inagibili a periodi per i lavori di manutenzione dovuti alle Universiadi del 2019

Lazio - Napoli

Lazio, Lotito: "Milinkovic vale più di Pogba, per ora nessuna offerta"

Il presidente del club fa il punto sul futuro del centrocampista serbo

Foto tratta dal profilo Instagram di Malcuit

Alla scoperta di Kevin Malcuit: la nuova freccia del Napoli

Scelto il nuovo terzino destro: francese classe '91, è stato acquistato dal Lille per poco più di 12 milioni di euro