Mercoledì 27 Luglio 2016 - 17:00

Monaco, killer ammirava Hitler e si sentiva 'ariano'

Ali Sonboly era orgoglioso di essere nato nello stesso giorno del dittatore

Monaco, killer ammirava Hitler e si sentiva 'ariano'

L'autore della sparatoria di Monaco era orgoglioso di essere nato nello stesso giorno di Adolf Hitler e si vantava del suo status di ariano come cittadino con doppia nazionalità, tedesca e iraniana. Lo riporta il quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung citando fonti delle forze di sicurezza.

LEGGI ANCHE Monaco, il killer era vittima di bullismo e fan di Breivik

Secondo il quotidiano, il 18enne Ali David Sonboly, aveva l'obiettivo di uccidere quante più persone possibile (sono stati trovati circa 300 proiettili) e aveva scelto proprio il 22 luglio per l'attacco in occasione del quinto anniversario della strage del norvegese Anders Behring Breivik.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Igor interrogato in Spagna: "Accetto di tornare in Italia"

Intanto, è caccia alla rete di complici che hanno concesso a Igor il russo di trasferirsi dall'Italia fino in Spagna

Pakistan, autobomba a Peshawar

Pakistan, attacco in chiesa a Quetta: almeno 8 morti e 45 feriti

Due uomini hanno aperto il fuoco quando la celebrazione della domenica era appena iniziata

Papa Francesco compie 81 anni: torta disegnata dallo street artist Maupal

Come ogni anno, a realizzare il dolce è stata la pasticceria Hedera di Nando e Francesco Ceravolo

Il Pentagono ammette l'esistenza di un programma per cercare gli Ufo

Da anni il programma 'segreto' indaga sulle segnalazioni di oggetti volanti non identificati