Lunedì 04 Luglio 2016 - 13:15

Marotta (Ncd) su blitz gdf: Estraneo a fatti, frutto di equivoco

"Mi sono fatto mandare le carte perché non riesco a capire come posso essere coinvolto"

Antonio Marotta, a destra, deputato di Area Popolare Ncd-Udc

"Io credo di essere al di fuori di tutto al cento per cento. Credo di essere stato oggetto di un equivoco". Così Antonio Marotta, deputato di Area Popolare Ncd-Udc, commenta con LaPresse l'indagine a suo carico aperta dalla Procura di Roma nell'ambito dell'inchiesta che oggi ha portato a 24 arresti eseguiti dalla Guardia di Finanza con l'operazione "Labirinto". "Sono stato avvertito dal mio avvocato - spiega il parlamentare -  Mi sono fatto mandare le carte perché non riesco a capire come posso essere coinvolto. Per quanto mi riguarda sono sicuro al cento per cento di non aver nulla a che fare con l'indagine". Il deputato è indagato per reati che vanno dal traffico di influenza, al finanziamento illecito e la ricettazione.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Genova, da Baroni (M5S) tweet contro grandi opere, poi lo rimuove. Web insorge: "Sciacallo"

Bufera sul deputato pentastellato. Pd: "Usa la sciagura per fare propaganda"

Vertice tra i 'big' del governo: "Impegno su debito". Scende lo spread

Telefonata tra Conte, Di Maio, Salvini e Tria. Il differenziale Btp-Bund in calo dopo aver toccato quota 278 punti base

Marco Minniti alla festa de L'Unità di Torino

Tav, Esposito: "Perino vs M5S? Pd stani grillini con una mozione"

L'ex senatore dem esorta il suo partito a mettere Toninelli "nella condizione di dover votare un documento al di là della propaganda"

M5s, festa del governo del cambiamento

Allarme suicidi tra i militari, Trenta: "Più caserme al Sud e sostegno psicologico"

La titolare della Difesa: "Occorre lavorare duramente per stare più vicino ai nostri militari e alle loro famiglie"