Lunedì 04 Luglio 2016 - 13:15

Marotta (Ncd) su blitz gdf: Estraneo a fatti, frutto di equivoco

"Mi sono fatto mandare le carte perché non riesco a capire come posso essere coinvolto"

Antonio Marotta, a destra, deputato di Area Popolare Ncd-Udc

"Io credo di essere al di fuori di tutto al cento per cento. Credo di essere stato oggetto di un equivoco". Così Antonio Marotta, deputato di Area Popolare Ncd-Udc, commenta con LaPresse l'indagine a suo carico aperta dalla Procura di Roma nell'ambito dell'inchiesta che oggi ha portato a 24 arresti eseguiti dalla Guardia di Finanza con l'operazione "Labirinto". "Sono stato avvertito dal mio avvocato - spiega il parlamentare -  Mi sono fatto mandare le carte perché non riesco a capire come posso essere coinvolto. Per quanto mi riguarda sono sicuro al cento per cento di non aver nulla a che fare con l'indagine". Il deputato è indagato per reati che vanno dal traffico di influenza, al finanziamento illecito e la ricettazione.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Centro Congressi "La Nuvola". XVII Congresso Nazionale della UIL

Di Maio: "Otto ore di lavoro utile gratis a settimana per avere reddito cittadinanza"

Il vicepremier alla platea della Uil: "Non daremo soldi per stare seduti sul divano"

Torino, Salone Internazionale del Libro 2018

Salvini: "Invito Saviano in Calabria. Lui come Falcone e Borsellino? Ma per favore"

Il ministro dell'Interno propone allo scrittore di partecipare alla riconsegna di un palazzo sequestrato ai mafiosi. Di Maio sulla scorta dello scrittore: "Concentriamoci sul contratto"

Cerimonia per il 244° Anniversario della fondazione della Guardia di Finanza.

Salvini: "Dieci vaccini inutili e pericolosi". La ministra Grillo: "Sono fondamentali". E per la prima volta vince Di Maio: "Tutelare bimbi"

Il ministro dell'Interno: "Non sono 'no-vax ma alcuni sono fondamentali, altri dannosi". Burioni: "Bugia pericolosa"

Cannabis study

Cannabis light, la ministra Grillo frena: "Css? Conclusione forzata"

"Parere solo consultivo, è il governo che decide". E assicura: "Divieto di vendita non è in discussione, al massimo una regolamentazione"