Giovedì 07 Gennaio 2016 - 14:45

Mafia Capitale, condannati quattro ex dirigenti La Cascina

L'accusa è di corruzione per la gestione del Cara di Mineo

Il tribunale di Roma ha accettato la richiesta di patteggiamento arrivata dai quattro ex dirigenti della cooperativa La Cascina nell'ambito dell'inchiesta Mafia Capitale e li ha condannati. Francesco Ferrara, Domenico Cammisa, Salvatore Menolascina, Carmelo Parabita dovranno scontare dai due anni e otto mesi ai due anni e sei mesi di detenzione per aver corrotto Luca Odevaine, l'ex componente del tavolo di coordinamento per i rifugiati del Viminale arrestato nel corso delle indagini. Secondo gli inquirenti, i quattro avrebbero pagato per ottenere l'appalto per la gestione del Cara di Mineo. Le pene sulle quali ha deciso il gup Alessandra Boffi sono di due anni e otto mesi di reclusione per Ferrara, due anni e sei mesi per gli altri tre.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Muore a 170 km/h sull'A1 girando un video: l'appello della madre

Muore a 170 km/h sull'A1 girando un video: l'appello della madre

Ana ha perso la vita a soli 25 anni sull'autostrada a Bologna

Lecco, 78enne ritrovato senza vita in una baita

Lecco, 78enne ritrovato senza vita in una baita

L'allarme di un conoscente che non lo vedeva da qualche giorno

Coldiretti: Nei ristoranti fuorilegge 3 bottiglie di olio su 4

Coldiretti: Nei ristoranti fuorilegge 3 bottiglie di olio su 4

Nel 76% dei casi non viene rispettata la legge europea 2013 bis

Dopo 4 anni lavora 72,8% dei laureati, ma uno su due è precario

Dopo 4 anni lavora 72,8% dei laureati, ma uno su due è precario

Lo comunica l'Istat nel suo report 'I percorsi di studio e lavoro dei diplomati e dei laureati'