Giovedì 07 Gennaio 2016 - 14:45

Mafia Capitale, condannati quattro ex dirigenti La Cascina

L'accusa è di corruzione per la gestione del Cara di Mineo

Il tribunale di Roma ha accettato la richiesta di patteggiamento arrivata dai quattro ex dirigenti della cooperativa La Cascina nell'ambito dell'inchiesta Mafia Capitale e li ha condannati. Francesco Ferrara, Domenico Cammisa, Salvatore Menolascina, Carmelo Parabita dovranno scontare dai due anni e otto mesi ai due anni e sei mesi di detenzione per aver corrotto Luca Odevaine, l'ex componente del tavolo di coordinamento per i rifugiati del Viminale arrestato nel corso delle indagini. Secondo gli inquirenti, i quattro avrebbero pagato per ottenere l'appalto per la gestione del Cara di Mineo. Le pene sulle quali ha deciso il gup Alessandra Boffi sono di due anni e otto mesi di reclusione per Ferrara, due anni e sei mesi per gli altri tre.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Genova, crolla parte di un ponte sull'A10: si scava tra le macerie

Genova, ingegnere collaboratore di Morandi: "Nessun errore nel progetto"

Intervista a Mario Paolo Petrangeli, che rispedisce al mittente le polemiche sulla costruzione del ponte: "Anche i materiali erano buoni. Se fosse stato difettoso non sarebbe durato 60 anni"

Genova, crolla ponte sull’A10

Dramma sul ponte Morandi a Genova: 39 morti accertati. Toti chiede stato di emergenza nazionale

La città in preda all'incubo di un crollo annunciato. Procuratore Cozzi: "Tragedia immane e insensata". Autostrade: "Era in corso consolidamento della soletta"

Terremoto in Molise. Scossa di magnitudo 4,7. Paura ma non danni

Il sisma alle 23,48. Epicentro a Montecilfone. Non ci sono notizie di danni a persone e cose

Genoa vs Cuneo Calcio

Da Mancini a Fognini, il mondo dello sport in lutto per Genova

Il capitano del Genoa, Domenico Criscito era passato da poco sul Ponte Morandi. Non escluso un possibile rinvio di Samp-Fiorentina