Venerdì 04 Marzo 2016 - 13:45

F1, Vettel boccia nuovo sistema qualifiche: Crea solo caos

Il tedesco, il più veloce al mattino a Montemelo, spera che Rossa non debba rincorrere: "Proveremo a star davanti a Mercedes"

Montmelo, Vettel nella sua Ferrari

 "Non credo che la Formula 1 sia in crisi. Se guardiamo allo spettacolo credo siamo in buone condizioni. Manca però una leadership, c'è un po' di caos come quando reinventano le regole delle qualifiche". Così Sebastian Vettel nel corso di una conferenza stampa dopo la sessione mattutina della quarta e ultima giornata di test di F1 a Barcellona. "Non amo le qualifiche come sono ora, ma non vedo cosa ci sia da cambiare. Posso capire che possano esserci nuove emozioni con un elemento di casualità - ha aggiunto il tedesco - ma credo che alla fina debba sempre prevalere il pilota più veoce con il team migliore. Questo è il dna del nostro sport. Cambiarlo in modo così estremo crea solo caos, è sbagliato e crea punti critici fra di noi (piloti, ndr).

IL PIU' VELOCE.  Vettel ha fatto segnare il miglior tempo nella sessione mattutina del quarto e ultimo giorno di test. Il 4 volte campione del Mondo ha fatto segnare il miglior tempo in 1'22".852, alle sue spalle Carlos Sainz sulla Toro Rosso in 1'23"471, poi Sergio Perez su Force India con 1'23"721 e Lewis Hamilton su Mercedes 1'24"133. Nei test odierni Vettel utilizzerà tutti i diversi tipi di gomme messi a disposizione dalla Pirelli e nel pomeriggio farà una simulazione di Gran Premio.

"POSSIAMO STARE DAVANTI A MERCEDES"  Il ferrarista ha parlato anche di valori in campo: "Speriamo di non essere toppo indietro ma anzi di essere davanti" ha detto il pilota a proposito della rivalità Ferrari-Mercedes. "Provermeo a chiudere questo divario ma quando lo faremo dobbiamo aspettare", ha aggiunto.

HALO? NON BELLO MA BEN VENGA SE SALVA VITE. Una battuta anche sul sistema di protezione che ha debutatto sulla Rossa ieri:"Halo? Credo si possa ancora migliorare nell'estetica e nella visibilità, lo testeremo anche al simulatore e vedremo le evoluzioni" ha detto Vettel "Sono d'accordo che non è un gran bel vedere ma se può aumentare sicurezza e salvare vite ben venga. Credo che almeno un paio di piloti sarebbero ancora in vita con questo sistema, per questo credo che sa va bene dobbiamo utilizzarlo", ha concluso il ferrarista.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGP Aragon, Marquez in pole position

MotoGp, Aragon: Marquez in pole davanti a Vinales, Rossi 6°

Terza la Yamaha di Lorenzo e quarta la Ducati di Dovizioso

Marc Marquez il più veloce nella terza sessione di prove libere del Gran Premio d'Aragon, in Spagna

MotoGp, Aragon: Marquez il più veloce in terze libere, Rossi 9°

Il leader del mondiale ha preceduto Cal Crutchlow e Maverick Vinales

Fiat Professional è il nuovo sponsor del pilota Tony Cairoli

Fiat Professional è il nuovo sponsor del pilota Tony Cairoli

"Sono italiano e Fiat Professional rappresenta l'eccellenza italiana nel mondo del lavoro e del trasporto professionale" ha sottolineato il siciliano

MotoGp, Iannone salta Gp Aragon: al suo posto Pirro

MotoGp, Iannone salta Gp Aragon: al suo posto Pirro

Ancora problemi per il pilota dopo la caduta di Misano di 2 settimane fa