LaPresse è oggi la prima agenzia di stampa multimedia italiana a guida imprenditoriale. Produce notizie sotto forma di testi, immagini fotografiche e video, 7 giorni su 7 in tempo reale, 365 giorni l’anno, e fornisce i propri contenuti a oltre il 90% del mercato editoriale e broadcast in Italia.

Nata a Torino negli Anni Trenta come Publifoto Torino, ha segnato la nascita del fotogiornalismo in Italia, grazie all’iniziativa e al talento dei primi grandi fotoreporter italiani: Fedele Toscani, padre di Oliviero, Vincenzo Carrese, Silvio Maresca. Un nuovo modo di comunicare per immagini e documentare, con grandi scoop, la rinascita italiana dal punto di vista politico, economico, industriale, culturale e della cronaca. Un approccio che non sfugge all’attenzione dei grandi giornali dell’epoca, dal Corriere all'Europeo di Arrigo Benedetti e all’Oggi di Edilio Rusconi, che ne fanno da subito il punto di riferimento per la fornitura di foto di attualità.

L’agenzia cresce e si trasforma presto in un’organizzazione imprenditoriale, con una rete di fotografi sempre più ampia e capillare.

Negli Anni Novanta l’attuale presidente, Marco Durante, acquisisce gli archivi storici di Publifoto e fonda LaPresse con il fratello Massimo, determinando un’importante accelerazione nello sviluppo e nella diversificazione delle attività e segnando la trasformazione dell’agenzia fotografica in una delle aziende più dinamiche e innovative del panorama dell’informazione e della comunicazione in Italia.

Accanto alla consolidata attività di foto reporting si introducono le videonews, per documentare gli avvenimenti con un codice di comunicazione sempre più contemporaneo. Progressivamente, si crea un sistema integrato di professionalità e competenze dedicato alla fotografia industriale, agli archivi storici, al coordinamento di immagine, alla valorizzazione visiva dei brand, sia a livello foto che video, mettendo a punto una piattaforma di servizi plasmati sulle esigenze di un mercato in costante evoluzione.

Nel 2010, con l’accordo con Associated Press e la distribuzione esclusiva in Italia dei contenuti dell’agenzia americana, LaPresse diventa agenzia di stampa, completando il proprio bouquet di servizi di informazione con i notiziari e i contributi testuali dall’Italia e dagli esteri.

Oggi, con tre redazioni a Torino, Milano e Roma, oltre 80 giornalisti e corrispondenti e la direzione di Antonio Di Rosa, LaPresse oltre ad essere il multimedia content provider di riferimento per editori, aziende e istituzioni, con una produzione qualitativa, completa, autorevole e tempestiva, è l’unica agenzia di stampa italiana a offrire una distribuzione internazionale dei contenuti unica, grazie alla propria rete di partner: Reuters (agenzia di stampa britannica leader globale nell'informazione e punto di riferimento mondiale per le notizie di carattere economico-finanziario, con 2.600 giornalisti, 200 sedi e una presenza in 91 Paesi), Xinhua (prima agenzia di stampa in Cina e leader in Asia, con oltre 2.500 giornalisti, 180 uffici nel mondo e 50 in Cina), EFE (prima agenzia di stampa al mondo in lingua spagnola e quarta in assoluto, con presenza in 120 Paesi) e Press Association (agenzia di stampa nazionale di Regno Unito e Irlanda). 

Vocazione internazionale, capacità imprenditoriale, innovazione tecnologica, flessibilità e propensione all’ascolto si traducono in una forte proattività nel creare strumenti e servizi sempre più profilati sulla base delle effettive necessità degli interlocutori, con investimenti continui in risorse umane, tecnologie e infrastrutture. 

Perché ogni traguardo raggiunto sia il nuovo punto di partenza di un percorso di costante miglioramento, per dare sempre il meglio.