Giovedì 14 Aprile 2016 - 18:00

Caso Matei, padre Vanessa Russo: Ci vorrebbe la pena di morte

"Se non voleva uccidere non avrebbe dovuto usare la punta dell'ombrello con quella violenza" ha detto il padre della donna uccisa

Caso Matei, padre Vanessa Russo: Ci vorrebbe la pena di morte

"Quando abbiamo visto le foto di Doina su facebook con il ditino di vittoria, abbiamo sofferto". "Cosa ci vorrebbe per lei? La pena di morte. Se non voleva uccidere non avrebbe dovuto usare la punta dell'ombrello con quella violenza". Lo dice a 'La Zanzara' su Radio 24 Giuseppe Russo, padre di Vanessa, morta dopo essere stata colpita con un ombrello all'occhio da Doina Matei. Per l'accaduto Matei, condannata a 16 anni per omicidio preterintenzionale, è tornata alle luci della ribalta nei giorni scorsi per avere postato su Facebook delle foto al mare durante la semilibertà. 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Otto persone indagate per blitz Forza Nuova sotto la sede di Repubblica: una è minorenne

Sono state riconosciute con l'aiuto dei video delle telecamere di sorveglianza

Roma, esploso ordigno all'esterno della caserma dei Carabinieri Caccamo

Roma, gli anarchici rivendicano l'attentato alla caserma dei carabinieri di San Giovanni

La bomba è esplosa alle 5,30 in via Birmania. Nessun ferito. La Federazione Anarchica Informale: "Portata la guerra a casa di Minniti"

Spedizione di Forza Nuova sotto la sede di Repubblica

Una dozzina i militanti con bandiere e fumogeni. Su Fb la rivendicazione. Solidarietà da Renzi a Beppe Grillo passando per Giorgia Meloni

Roma, donna trascinata dalla metro: Atac reintegra il macchinista

Il dipendente non sarà impiegato nel servizio passeggeri, ma nella manovra dei treni in deposito