Sabato 25 Giugno 2016 - 11:15

Brexit, Juncker: Non rafforza asse Parigi-Roma-Madrid

Il presidente della Commissione Ue: "Nessun danno per Berlino"

Jean-Claude Juncker in conferenza stampa su Brexit

Berlino, (Germania), 25 giu. (LaPresse/EFE) - Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, esclude che la Brexit possa rafforzare il potere dell'asse Parino-Roma-Madrid a danno di Berlino. Lo ha affermato in una intervista al quotidiano tedesco Bild, sottolineando che nel nuovo scenario di una Europa senza Regno Unito alla Germania toccherà probabilmente "un incarico ancora più importante". Juncker ha anche ammesso il suo timore dell'eventualità che si crei un effetto domino nell'Ue, in cui altri Stati procedano a consultazioni per chiedere ai cittadini la loro opinione sulla permanenza nell'Ue.

Non si può escludere, ha sottolineato, che "i populisti non si lascino scappare alcuna opportunità di diffondere la loro rumorosa politica antieuropea". Tuttavia, si è detto convinto che la "molestia" del populismo euroscettico non avrà molto futuro, perché "presto" si dimostrerà che "il Regno Unito stava meglio dentro l'Ue, a livello economico, sociale e di politica estera".
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

MEXICO-SECURITY

Messico, sei donne rapite e uccise da uomini armati

I corpi ritrovati vicino al luogo del sequestro, nello Stato di Tamaulipas, che ha uno dei tassi di criminalità più alti del Paese

"Odio il cellulare dei miei genitori": lo sfogo di un bimbo di 7 anni nel tema in classe

La maestra sorpresa lo posta su Facebook con l'hashtag #listentoyourkids. E il suo appello diventa virale

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz